I NORDIQUES DI QUEBEC: SONO PASSATI 20 ANNI......MA IL GOL DI ALAIN COTE' ERA VALIDO ?
Paolo Callegari

La maggior parte degli appassionati di hockey si chiederanno cos'era successo il 30 aprile di 20 anni fa.....

Prima di arrivare a quella data fatidica riassumiamo la piccola grande storia dei Nordiques; societÓ che sin dagli anni cinquanta era sempre stata il vero serbatoio dei maggiori campioni di hockey; dopo lunghi anni nelle leghe minori fecero il grande salto nella lega professionistica Nhl; dopo alcune stagioni di transizione nel 1979 approdarono nel massimo campionato e la loro permanenza nella Nhl si concluse nel 1995.

 

 I primi anni nonostante l'enorme entusiasmo del pubblico furono difficili ma tutto cambi˛ nel 1985: l'arrivo dei fratelli Stascny e l'esperienza di alcune stagioni nella lega maggiore dei molti giovani provenienti dal vivaio Quebecois, portarono i Nordiques ai massimi livelli. Quegli furono contraddistinti dai memorabili incontri con i vicini Canadiens, rivalitÓ pazzesca tra 2 squadre della stessa regione che per 16 anni sono state vissute dai tifosi in modo allucinante.

Nel 1995 i Fiori di Nordiques passarono la franchigia ai Colorado Avalanche ma nonostante tutto la rivalitÓ rimase intensa per alcuni anni, rivalitÓ accentuata da una questione successa esattamente 20 anni fÓ, la rete di CotŔ era valida?

Ricordiamo i fatti:

il 28 aprile 1987 al forum di Montreal, i Nordiques giocavano la quinta partita di finale di Division, la serie era sul 2 pari; dopo una gara pazzesca ma equilibrata le 2 squadre si trovavano sul 2-2 a 5 minuti dal termine...il "fattaccio" successe al 16░, quando il numero 19 dei Nordques Alain CotŔ parti' dalla propria area, in velocitÓ fint˛ i 2 difensori Ludwig e Chelios, e arriv˛ davanti al goalie Hayward...il suo tiro venne respinto dal portiere, ne deriv˛ una mischia che vide entrare in collisione Naslund e Gillis, in questo tourbillon di gambe lo stesso CotŔ riusci' a spingere il disco in rete ma l'arbitro Kerri Fraser annull˛ immediatamente la segnatura.

Le proteste furono vivaci, seguirono molti minuti in cui gli arbitri visionarono pi¨ volte la registrazione dell'azione decisiva etra l'esultanza dei tricolori e la disperazione dei Fori la terna arbitrale annull˛ la rete della possibile vittoria Nordiques.

L'ulteriore beffa arriv˛ a 2 minuti dal termine quando Walter sfruttando uno dei rari contropiedi, realizz˛ il 3-2 finale.

Due giorni dopo i Nordiques vinsero al ColiseŔ Pepsi la sesta gara per 3-2 ma dovettero inchinarsi nella gara decisiva al Forum per 5-3.

La rete annullata a CotŔ nella quinta gara fu oggetto di polemiche e discussioni per molto tempo  tra le 2 squadre di Quebec, tanto che a distanza di 20 anni in terra Quebecois viene ancora rimarcata quella data...oramai storica ma funesta.

A riguardo di questo fatto, CotŔ ( ora coach della selezione Val D'Or ) giorni addietro pressato dai giornalisti di Quebec su questo fatto rimarcava: "sono passati molti anni, ma io non dimenticher˛ mai quella serata; a mio parere la rete era valida, il disco non fu toccato da nessun giocatore dentro l'area piccola, l'arbitro non s˛ cosa vide..forse subi' psicologicamente il nome storico dei Canadiens...Purtroppo quella rete annullata ci precluse la partecipazione alla finale di Lega, finale che visto il nostro momento avremmo sicuramente vinto !!!

Ora i Nordiques non esistono pi¨, il loro posto al ColiseŔ Pepsi Ŕ stato preso dai Remparts guidati dal presidente ed grandissimo goalie Roy; giocano nella Quebec Major League ( la seconda serie come importanza dopo la Nhl ) con buoni risultati, negli ultimi anni ha lanciato numerosi giocatori in Nhl ( ultimo Crosby nato a Quebec e passato alla squadra vicina di Rimouski, quest'anno segnatevi Esposito..farÓ parlare di sŔ) le presenze medie si aggirano sulle 15.000 unitÓ, ma i tifosi ricordando le imprese dei fiori biancocelesti sperano di rinverdire i fasti passati ritornando al posto storico che li compete...la Nhl; sarÓ difficile perchŔ lo stadio pur contenendo 18.000 spettatori Ŕ abbastanza vetusto e la dirigenza probabilmente non ha nessun interesse a rientrare in una lega dai costi forse per loro impossibili.

Tutti i tifosi storici di hockey si augurano di rivedere i grandi match con i canadiens o con Minnesota e Winnipeg ( altra storica formazione che vorrebbe rientrare ) speriamo che vengano accontentati.....