LA STORIA DEL COLISEE' PEPSI DI QUEBEC
Paolo Callegari

Il glorioso Coliseè di Quebec fu costruito nel 1930, ma ci vollero ben 12 anni prima che potesse essere dichiarato agibile per l'hockey. Dopo le prime gare hockeystiche, quando tutta la città spingeva per il grande salto nell'hockey professionistico successe la tragedia...La notte del 15 marzo 1949 un incendio distrusse quasi interamente il Coliseè, con un danno di un milione di dollari; immediatamente la cittadinanza intera si prodigò per ricostruirlo, i lavori furono celeri e al loro termine la capienza fu aumentata a 10.000 spettatori. La prima pietra della ricostruzione fu posta il 24 maggio dello stesso anno e 6 mesi più tardi, esattamente l'8 dicembre, veniva inaugurato con una partita di hockey che oppose gli AS di Quebec ai dirimpettai della Cittadella di Quebec ( 2 quartieri limitrofi della stessa città), singolare episodio fu quello che il cartellone di presentazione di questa partita non usci' prima della gara, ma bensi' 2 settimane dopo, nessuno probabilmente si aspettava una celerità simile nel finire i lavori di ricostruzione, quasi come in Italia verrebbe da dire.....

Due anni dopo fu inaugurato il secondo anello superiore che portava la capienza dello stadio a 16.000 spettatori, e il 26 aprile del 1951 ci fu il record di spettatori ( 16.806) per assistere alla finale di Memorial Cup tra i Flyers di Barrie e i locali della Cittadelle di Quebec, vittoriosi tra l'entusiasmo del pubblico locale.

L'ottobre del 1972 segnò una data storica per il Coliseè: il 6 divennero ufficialmente la dimora storica dei Nordiques di Quebec che dopo aver vinto la lega americana si staccarono definitivamente per passare tra i professionisti della NHL, immediatamente le autorità locali si prodigarono per costruire un piccolo terzo anello che portò la capienza ufficiale a 21.000 spettatori.

Negli anni a venire anche per problemi di sicurezza imposti dalla Lega Nhl e dagli sponsor-tv nazionali, lo stadio fu abbellito con sale tv e negozi interni, mentre la posa in tutti i settori delle poltroncine diminui' la capienza che scese a 16.000 spettatori, tutte queste innovazioni furono presentate ufficialmente al pubblico nell'incontro di Nhl svoltosi il 28 gennaio del 1981 tra Nordiques e Boston. In quel periodo probabilmente la città di Quebec poteva disporre di uno tra i più efficienti e confortevoli stadi di tutto il nord-America.

 La seconda "tragedia" cittadina avvenne nel 1995, quando la proprietà dei Nordiques decise di spostare la propria franchigia a Colorado. Seguirono 4 anni grigi ma nel novembre del 1999 ci fu il grande rientro di una squadra cittadina; appellativo Remparts, maglie rosse e azzurre ma la famosa stella della torre rimase appiccicata; in quell'occasione ci fu il debutto nella Quebec Major League, gli ultimi anni sono noti...

Stadio che attualmente inizia ad essere fatiscente per le aspettative ed i soliti abituali confort canadesi, Remparts che pur con risultati alterni riescono sempre a sfornare nuovi campioni per la lega maggiore e....pubblico sempre più numeroso, nelle ultime 2 stagioni si è avuta una media di 13.000 spettatori.

Nel 2001 lo stadio fu "diviso" in settori sovrastati in alto da drappi enormi, ognuno dei quali dedicato ad un grande avvenimento o giocatore del luogo.

Entrando dalla mitica entrata EST si può vedere:
BULLDOGS DE QUÉBEC - COUPE STANLEY - 1911-1912
Dedicato alla conquista delle 2 stanley cup consecutive da parte dei Bulldogos di Quebec

AS DE QUEBEC - COUPE ALEXANDER - 1951-1952
Dedicato agli As di Québec che vinsero la Coppa Alexander nel 1952, allora emblema del campionato maggiore canadese

SIMON GAGNÉ – REMPARTS DE QUÉBEC – 1997-1999
Dedicato al leggendario Simon Gagné che giocò nei Remparts due stagioni, prima di passare a Philadelphiaa

JEAN BELIVEAU - AS DE QUEBEC - 1951-1953
Dedicato a Jean Béliveau, grande giocatore degli As di Quebec, che passato ai canadiens contribui' con le sue magie alla conquista di numerose Stanley Cup.

CITADELLES DE QUÉBEC – JEAN BÉLIVEAU - SAISON 1999-2000
Dedicato al 1 primo ottobre del 1999, quando inaugurarono la loro prima stagione nella Lega americana e nominarono Jean Beliveau come proprio portacolori e presidente onorario della squadra.

REMPARTS DE QUEBEC - GUY LAFLEUR - 1968-1971
Dedicato a Guy Lafleur, che conobbe una carriera eccezionale nei Remparts di Quebec

NORDIQUES DE QUÉBEC - MARC TARDIF - 1974-1983
Dedicato a Marc Tardif, acquistato dagli Stags di Michigan nel 1974, Marc Tardif disputò tre brillanti stagioni nei Nordiques e fu il primo capitano della storia Nordiques in Nhl

NORDIQUES DE QUÉBEC - PETER STASTNY - 1980-1990
Dedicato al grande cecoslovacco, acquistato nel1980, Peter Stastny divenne il miglior centro della storia dell'equipe, realizzando 380 reti e 668 asssit, un totale di 1048 punti in 737 partite, dal 1998 fa parte della storia dell'hockey "essendo inserito nel museo storico hockeystico di Toronto.

Entrando dal settore OVEST si nota:
BULLDOGS DE QUÉBEC - JOE MALONE - 1911-1917/1919-1920
Dedicato a Joe Malone, nativo di Quebec, contribui con le sue giocate alla conquista di 2 Stanley Cup, pure lui è stato recentemente inserito nel mitico museo dell'hockey a Toronto.

AS DE QUÉBEC - COUPE ALLAN - 1943-1944
Nella stagione1943-1944, gli As di Québec conquistarono il campionato senior canadese e la coppa Allan.

AS DE QUEBEC - TROPHEE D'EDIMBOURG - 1956-1957
Dedicato agli As di Quebec, squadra semi-professionale che nel 1957 riusci' a vincere il trofeo Edimburgo, vero e proprio campionato canadese.

REMPARTS DE QUÉBEC – TROPHÉE JEAN ROUGEAU – SAISON 1997-1998
Dedicato ai Remparts, che nel 1997-98 vinsero la stagione regolare della Quebec Major League

REMPARTS DE QUÉBEC – TROPHÉE JEAN ROUGEAU – SAISON 1998-1999
Dedicato ai Remparts, che nel 1998-99 vinsero la stagione regolare della Quebec Major League

REMPARTS DE QUÉBEC - COUPE MEMORIAL - 1970-1971
Dedicato a Guy Lafleur indimenticato giocatore dei canadiens, dopo aver appeso i pattini al chiodo allenò i Remparts portandoli a vincere la Memorial Cup contro i Blackhawks di St Caterine.

NORDIQUES DE QUÉBEC - JEAN-CLAUDE TREMBLAY - 1972-79
Il giocatore che segnò la prima rete ufficiale con i Nordiques nella Nhl, giocò sette anni a Quebec risultando tra i migliori difensori della Nhl.

NORDIQUES DE QUÉBEC - MICHEL GOULET 1979-1990
Dedicato a Michel Goulet, prima scelta dei Nordiques al ripescaggio del 1979, negli anni fu sicuramente la migliore ala sinistra della storia Nordiques, ottenendo 456 reti e 489 assist per un totale di 945 punti in 813 partite, dal novembre 1998 è stato inserito nello storico museo dell'hockey a Toronto.